Fausta Dumano: la ruota di scorta scioperò… ( capitolo III prima delle ferie )

boccioni_012_automobile_1904Ciao tesoro,allora  questo fine settimana  non prendere  impegni ,vengo a Roma  per te,non vedo l’ ora di stare insieme un po’ , devo raccontarti tante cose,ho bisogno di parlare con te. mi servono due, tre consigli che per telefono è complicato ””Tesoro,replicò l’ altra,questa settimana è un po’ complicato,sono troppo incasinata, è un periodo stressante  di impegni ”Ines era determinata  nell’ andare a trovarla”e poi devo portarti delle cose ,tranquilla , mi prenoto un bed and breakfast  ci vediamo nei tuoi momenti di libertà”Carla era un po’ perplessa, ma ad  Ines non poteva certamente dire di no ,aveva già archiviato la delusione precedente,aveva avuto la sensazione che nel precedente incontro l’ avesse usata come pretesto per incontrare Walter.Ma partiamo dall’incipit Ines aveva fatto in modo che Walter e Carla si incontrassero, si conoscessero,voleva trovarle un uomo giusto Carla guardò  gli anfibi  di Walter,quegli anfibi le ricordavano il sangue del pesto genovese,lei e un ispettore di polizia  non avrebbero mai potuto diventare compagni di viaggio,poi aveva capito che in fondo Walter interessava di più ad Ines,il volto gli ricordava quello del suo ex compagno .Mai capito il motivo per cui avesse voluto farli incontrare.Quando Ines arrivò a Roma si incontrarono tutti e tre ,un pranzo a trastevere,Ines aveva detto a Carla che la sera lui l’ aveva invitata ad uscire,si sentiva in difficoltà , perché era sua ospite . Carla le risolse l’ imbarazzo ”ecco le chiavi di casa,sentiti libera,non so  perché tu abbia voluto farmi conoscere il tuo amico virtuale prima a me ,io non gioco a guardie e ladri , le divise non mi appartengono . Walter non invitò mai l’ INES ad uscire,in quei giorni , dopo il primo pranzo a tre,non ebbe mai tempo .L’INES ripartì prima del previsto, Carla capì che in fondo era venuta a Roma solo per l’ incontro al buio con Walter.Si era sentita un po’ usata,ma lasciò scivolarsi addosso la sensazione .In fondo  Carla si sentiva riconoscente,un po’ in debito con lei, le aveva regalato dei soldi , in un momento di difficoltà .Carla si organizza ,si prende delle ore libere per il venerdì , rinuncia ad un week end con la figlia.Ines le telefona ”Sai Flaviano ha insistito tanto, vado a dormire da lui, poi mi accompagna da te in ogni momento ”Flaviano abita fuori roma e i rapporti con Carla sono stati chiusi definitivamente ,INES lo sa . Carla le fa notare che aveva preso un giorno di ferie per andare a prenderla e rinunciato al week end . Il venerdì INES trascorre la giornata con Flaviano,”Ah sono scesa per te, ci vediamo domani a pranzo?”Spiacente , la ruota di scorta è in sciopero, il gommista è in ferie,mi sono accorta che in moto con Filippo non serve la ruota di scorta,anche in amicizia le ruote di scorta hanno dignità ”

*Versi ricevuti direttamente da Fausta Dumana.

**Quadro “Automobile di U. Boccioni liberamente tratto da : http://tecnologiaearte2013.blogspot.it/2013/05/il-futurismo-e-lautomobile.html

Fausta Dumano: la ruota di scorta scioperò… ( capitolo III prima delle ferie )ultima modifica: 2016-07-10T20:56:12+00:00da zairo-ferrante
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento