1° MAGGIO 2016 – PILLOLE DI COSTITUZIONE E SILENZIO…

Art 1
L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
10482La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Art 4

La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto

Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.

Art 35

La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme ed applicazioni.

Cura la formazione e l’elevazione professionale dei lavoratori.

Promuove e favorisce gli accordi e le organizzazioni internazionali intesi ad affermare e regolare i diritti del lavoro.

Riconosce la libertà di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell’interesse generale, e tutela il lavoro italiano all’estero.

*QUADRO “Lavoratori sulla via di Casa” di E. Munch del 1913 postato dalla redazione e liberamente tratto da:  http://dizionaripiu.zanichelli.it/storiadigitale/p/percorso/448/4260/il-capitalismo-moderno-movimento-operaio#!prettyPhoto

1° MAGGIO 2016 – PILLOLE DI COSTITUZIONE E SILENZIO…ultima modifica: 2016-05-01T17:48:53+00:00da zairo-ferrante
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento