BUONA PASQUA 2017 dal Dinanimismo.

Fai la presentazione di tuo padre

2381769_1936_immagini.quotidiano.net.jpg.pagespeed.ce.ZUrHLCa5NEMio padre fa il cartunaio, va a prendere i cartoni alla notte. Qualche volta l’accompagno anch’io, e andiamo col furgoncino.
   Mio padre non so quanti hanni ha, però non è troppo vecchio: un poco è anche giovane!
   Lui di mattina fa un altro mestiere, e poi si arritira il pomeriggio; dorme un po’, magnia, e poi esce la notte a fare i cartoni.
   Mio padre non è tanto vecchio, però è zelluso, tiene il mellone in testa*.
   La domenica ci porta alla messa, e ci vuole bene. Noi nella piazza giochiamo cogli altri bambini, poi lui compra il cartoccio delle paste.
   Mio padre è molto povero, i cartoni non bastano, perciò si appiccica sempre con mia madre.
   A Pasqua lui porta a casa il piecoro per scannarlo, ma esso ci fa sempre pena, e alla fine lo regaliamo sempre. E così lui si appiccica un’altra volta con mia madre che gli dice : Ma che cazzo o puort a fa ogn’anno stu piecoro comm a te, si po nun tien mai o curaggio do scannà?! «Io t’scannass’io a te!».

**Dal libro: “Io speriamo che me la cavo”: https://www.ibs.it/io-speriamo-che-me-cavo-libro-vari/e/9788804388661?lgw_code=1122-B9788804388661&gclid=CPL1vdvlqNMCFccy0wodWUcMjw&gclsrc=aw.ds

***IMMAGINE TRATTA DA: http://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/pastore_sardo_boldrini_agnelli_berlusconi_pasqua-2381769.html

BUONA PASQUA 2017 dal Dinanimismo.ultima modifica: 2017-04-16T12:57:07+00:00da zairo-ferrante
Reposta per primo quest’articolo

I commenti sono chiusi.